Come Diventare un Importatore

 

Per importazione si intende l’insieme dei beni e dei servizi che un paese acquista da un altro, Si tratta quindi di rifornirsi di beni che nel proprio Paese non vengono prodotti oppure sono venduti a prezzi più alti. Per dedicarsi a questa attività occorrono intuito e pazienza.

Per svolgere, le numerose operazioni, inerenti all’attività di commercio estero, e nello specifico l’attività di importatore oltre all’iscrizione al Registro Imprese, possono essere necessari anche altri documenti, che vengono solitamente rilasciati dall’ufficio per il Commercio Estero. Per esempio può essere necessario l’attestato di libera vendita.

L’attestato di libera vendita può essere richiesto dalle autorità doganali estere se per esempio decidiamo di importare prodotti cosmetici, elettromedicali e bevande. Questo tipo di documenti sono solitamente rilasciati dalla Camera di Commercio in seguito all’esame della specifica documentazione presentata, per cui prima di iniziare tale attività rivolgiti a tale istituto.

Se state valutando l’idea di espandervi con l’import-export ma non sapete ancora con precisione verso quale mercato volgere la vostra attenzione, un consiglio é quello di indirizzare il proprio business verso Asia, o meglio, Cina e dintorni, zone che continuano a registrare crescite record in ogni settore.