Come Aprire Posizioni nel Forex

 

L’obiettivo principale del mercato Forex è quello di guadagnare denaro dalle posizione che apriamo in acquisto e in vendita di valute diverse. Ad esempio, se abbiamo aperto un’operazione acquistando una data valuta ed il suo valore aumenta, allora riusciamo a realizzare un guadagno. Dal momento in cui stiamo guadagnando da una posizione aperta bisogna sapere come gestirla al fine di trarne il maggiore vantaggio economico possibile. Quando pensiamo sia il momento ideale per poter chiudere una posizione aperta, allora ecco realizzato il nostro guadagno.

Le posizioni che possiamo aprire nel Forex possono essere diverse. Per esempio, si parla di posizione in salita o in discesa, rispettivamente long o short, oltre che di posizione lunga o corta.

L’obiettivo di fare negoziazione tra le valute è lo scambio di una valuta con un’altra. Il broker si attende solitamente un dato andamento del mercato. Nel Forex le valute vengono sempre definite in coppia, e, di conseguenza, aprire una posizione long comporta contemporaneamente l’acquisto di di una valuta e la vendita di un’altra.

Spesso quando leggiamo sull’apertura delle posizioni nel Forex, si legge l’espressione “andare lungo“. Questo significa che vogliamo acquistare la valuta di base e vendere l’altra. Ad esempio, andando lungo sulla coppia di valute EUR / USD significa acquistare euro e vendere dollari.

Si parla invece di “andare corto” se vogliamo fare la cosa opposta a quella descritta in precedenza, ovvero vendere la valuta di base ed acquistare l’altra. Per esempio, andare breve per la coppia di valute EUR / USD significa vendere gli euro ed acquistare il dollaro al tasso di cambio attuale. Dunque, andare lungo significa aprire una posizione in acquisto, mentre andare corto significa aprire una posizione in vendita.

Il valore di una posizione aperta cambia in base al tasso di cambio di mercato. Se vogliamo chiudere una posizione aperta, allora iniziamo un’operazione contraria a quella di acquisto.