Come Diventare Ausiliario del Traffico

 

Ausiliario del traffico: ecco come diventarlo
L’ausiliario del traffico lavora con il Comune che lo assume e svolge un servizio di supporto ai vigili urbani. La professione e quindi di ausilio alla polizia locale, in questa breve guida esamineremo i requisiti per diventare ausiliario e come presentare domanda.

Requisito fondamentale è aver raggiunto la maggiore età e aver conseguito il diploma di scuola media superiore, qualsiasi sia l’indirizzo, basta un diploma quinquennale. Bisogna inoltre avere la patente di guida B ed essere iscritto alle liste di collocamento del tuo comune di residenza.
Gli ausiliari possono essere assunti direttamente dal Comune o per mezzo di una ditta privata che fa da tramite.

Quando è il Comune ad assumere, l’ausiliario deve frequentare un apposito corso sulle normative del Codice dell Strada, che si tiene,, generalmente, in appositi locali messi a disposizione dall’amministrazione locale. Una volta terminato il corso si viene assunti direttamente, e si diventa subito operativi nel ruolo.

Se si viene assunti per mezzo di una ditta esterna, si deve invece inviare un curriculum vitae e affrontare un vero e proprio concorso selettivo.
Risulta essere molto importante in questo caso avere un buon curriculum, perchè la prima selezione avviene proprio scegliendo gli individui che hanno i requisiti migliori.
Una volta assunti potrete dedicarvi alle attività principali degli ausiliari, e cioè controllare i parcheggi a pagamento e i divieti di sosta.