Casa in Francia – Diritti e Doveri del Proprietario

 

In questa guida spieghiamo quali sono i diritti e i doveri del proprietario di casa in Francia

Diritti

Il proprietario ha diritto a fissare la cifra di affitto all’inizio della permanenza e a chiedere prova della solvibilità finanziaria dell’inquilino e un deposito di sicurezza.

  • Al proprietario è permesso occuparsi del mantenimento e delle riparazioni nella proprietà, purché i lavori non durino più di 40 giorni e non rendano la proprietà inabitabile.

Doveri

  • Il proprietario deve garantire all’inquilino una proprietà in buone condizioni, così come deve fornire ogni mobile elencato nel contratto locativo. Il proprietario è anche responsabile per ogni difetto o danno nascosto, anche se egli stesso non ne era al corrente. L’alloggio deve essere consegnato all’inquilino in buone condizioni e i diritti dell’inquilino devono essere rispettati.
  • Se un elettrodomestico o un elemento dell’arredamento si rompono, senza alcuna colpa da parte dell’inquilino, il proprietario deve sostituirli o ripararli a proprie spese. Il proprietario deve occuparsi di ogni riparazione di entità importante, come di ogni riparazione a danni provocati da cause di forza maggiore, normale usura o difetti di costruzione.
  • Se la proprietà in affitto è ubicata in un edificio che è posseduto congiuntamente con altri, il proprietario deve dare all’inquilino una copia delle regole da rispettare nell’intero edificio.
  • Il proprietario non può entrare nella proprietà per controllarne le condizioni e non può forzare l’inquilino a intraprendere riparazioni. Il proprietario può solo intervenire se le azioni dell’inquilino minacciano di arrecare danni al resto dell’edificio o al vicinato.
  • Se il proprietario vuole vendere la proprietà, abitarla o farla abitare da un familiare vicino, deve darne comunicazione all’inquilino almeno sei mesi prima. Non ci sono regole definite per quanto riguarda le visite del proprietario nel caso in cui egli intenda vendere o riaffittare la proprietà; l’inquilino deve permettere le visite in queste circostanze e il proprietario deve rispettare i diritti dell’inquilino.
  • Il proprietario deve restituire il deposito entro due mesi dalla fine della permanenza dell’inquilino nell’alloggio.