Come Creare una Landing Page

 

Su internet potete trovare moltissimi articoli che spiegano come creare landing page di successo, alcuni più validi altri meno, ma ad oggi non ne ho trovato una che mostrasse una vera landing page in azione.

In questo articolo invece vi mostrerò una vera pagina web che converte. Si tratta di una pagina che promuove il settore dei sondaggi on line e che nel corso del tempo ha generato diverse centinaia di Euro, con meno di 10000 visite totali.

Analisi del programma
Nella landing page che vedete nella foto vengono pubblicizzati dei programmi Pay Per Lead. Noi guadagniamo quando l’utente decide di iscriversi ai programmi proposti, compilando in seguito sondaggi e offerte. Per partire possiamo farci queste domande:

Cosa c’è di interessante per l’utente? Che partecipando ai sondaggi può vincere premi o guadagnare denaro.
A chi può interessare una simile offerta? Sicuramente non interessa a chi già guadagna tanto, o è un professionista affermato. I soggetti migliori sono gli studenti e chi lavora part-time.
Come proporre i programmi? In questo caso abbiamo scelto il metodo della storia, lasciando che l’autore raccontasse in prima persona la sua esperienza con i programmi proposti.
L’importanza Del Titolo
Uno dei consigli dei copywriting più comuni è quello di scrivere titoli accattivanti. Dopotutto un titolo accattivante porta l’utente a raggiungere l’articolo. Una delle formuli più usate è quella della domanda. Quando l’utente vede una domanda ne viene attirato. Sai che quando leggi una domanda ti senti costretto a rispondere?
Nel nostro caso il titolo presenta il problema (hai bisogno di soldi) e parte della soluzione (le interviste). Questo perché essere troppo generici confonderebbe l’utente, che direbbe “guadagnare soldi? Ah, ecco la solita truffa”. Invece leggendo delle interviste potrebbe dire “non conosco questa cosa, voglio saperne di più”.

Introduzione
Come il titolo questo primo paragrafo inizia con una domanda.

Il paragrafo contiene un ulteriore invito per l’utente, che già ha deciso di visitare la pagina e ora deve scoprirne i contenuti. Non solo viene ribadito che l’articolo parlerà di fare soldi, ma è attirato facendo leva sui suoi desideri poiché in questo caso vuole consigli, ma vuole anche qualcosa di facile e divertente.

Storia e motivazioni
In questi tre paragrafi accadono diverse cose:

Viene annunciato che sarà raccontata una storia. Questa mossa aiuta a tenere alta l’attenzione dell’utente.
Viene spiegato quale problema aveva il narratore, illustrando una situazione molto comune in cui tutti possono identificarsi, e che probabilmente buona parte dei lettori ha vissuto realmente: l’essere uno studente squattrinato e il non voler fare il cameriere dopo ore e ore di studio.
Il narratore racconta come sia andato alla ricerca di metodi per guadagnare e, proprio come l’utente che sta leggendo, ha scoperto il metodo dei sondaggi online. Questo pezzo è importante perché narratore e utente stanno condividendo la stessa esperienza, e ciò innalza di molto la fiducia del lettore.
È importante notare che non vengono fatti proclami tipo “sono diventato ricco”, anzi tutto è molto chiaro infatti il narratore parla di entrate modeste, che riflettono ciò che sono i sondaggi online e che tengono alta l’attenzione degli utenti ormai abituati alle pubblicità più assurde.

Illustrare il programma
Quando le persone descrivono un prorgramma d’affiliazione, sia esso un prodotto o un servizio, tendono a descrivere il programma così com’è, spiegandone le caratteristiche in maniera meccanica.

Questo va sicuramente bene per alcuni tipi di prodotti, come i prodotti di tecnologia, così come è adatto per completare le informazioni.
Una tecnica migliore, invece, è confrontare ciò che proponiamo con qualcosa di simile che l’utente conosce già.
In questo caso il termine di paragone principale sono i sondaggi telefonici, di cui tutti hanno almeno sentito parlare, che sono rapportati ai sondaggi online: con la differenza che i sondaggi online non ti disturbano alle due di pomeriggio (li fai a qualsiasi ora), riguardano ciò che ci interessa (sono specifici per l’utente) e si si ricevono dei premi. In due semplici paragrafi le caratteristiche principali ed il funzionamento dei sondaggi online sono state ben spiegate, in modo scorrevole ed evidenziandone i vantaggi .

Combattere le obiezioni
Le persone quando sono poste di fronte a qualcosa di nuovo si pongono delle domande e da qui nascono obiezioni e dubbi. Abbiamo illustrato il programma d’affiliazione, abbiamo illustrato i vantaggi, e nel caso in analisi uno potrebbe chiedersi “perché dovrebbero regalarmi qualcosa per rispondere a delle domande?”. Quando presentiamo un prodotto o un servizio le obiezioni sono continue e sono numerose, ma sono individuabili e contrastabili. Se anticipiamo il lettore, infatti, gli risparmiamo delle preoccupazioni, aumentiamo le possibilità di convertirlo e soprattutto evitiamo che vada a cercarsi le risposte ai suoi dubbi da un’altra parte!

Questo è esattamente ciò che abbiamo fatto in questi due paragrafi, spiegando in maniera molto semplice e chiara perché esistono i sondaggi pagati.

Le ultime parole
Nelle ultime parole bisogna invitare l’utente ad agire. Viene fatta un’ultima rassicurazione, cioè che i programmi sono stati già provati (vero, non andrebbero mai promossi PPL senza prima provarli e capirli) e che sono stati consigliati ad amici (anche questo è vero).

Infine si invita l’utente ad iscriversi a più programmi. Questa è una pratica comune se state promuovendo dei programmi PPL. Solitamente infatti si possono promuovere tutti i programmi di un dato settore sulla stessa pagina, e visto che per ogni programma venite pagati, tanto vale spingere l’utente ad iscriversi a quanti più programmi possibile.
Questo invito lo si può fare spiegando quali sono i vantaggi che derivano dall’iscrizione a più programmi (in questo caso guadagnare di più, se si stessero promuovendo degli incontri online il vantaggio sarebbe la possibilità di cercare tra più persone, e via dicendo).

Link ai programmi
Qui vengono inseriti i link ai programmi promossi. Il link è bello grande e viene usato uno stile tale che renda all’utente facilmente distinguibile la natura di collegamento ipertestuale (quindi usate un testo sottolineato, sempre).

Sotto c’è la descrizione veloce delle caratteristiche del singolo programma, per una questione di completezza e anche per non deludere l’utente che potrebbe pensare di iscriversi ad un programma che paga in contanti quando in realtà offre solo sconti, o concorsi e via dicendo.

Stile di scrittura
Come potete notare tutto è scritto in maniera molto semplice e spontanea. Non ci sono termini tecnici o difficili, tutto è molto basilare e scorrevole.
Per rendere il tutto ancora più personale viene narrato tutto in prima persona.
Non dimentichiamo di rendere la pagina esteticamente gradevole. Notate come i paragrafi siano brevi e le parole più importanti messe in grassetto. Questo per permettere all’occhio di capire la pagina prima di leggerla.

Ma come è stata promossa la pagina?
Da quando la pagina fu lanciata è stata promossa in diversi modi. È stata fatta una campagna di Pay Per Click, ma non con Google Adwords per via dei costi elevati in questo caso, bensì con società come Adbrite e Bidvertiser che erano più economiche ma permettevano lo stesso di raggiungere gli utenti, in quanto gli annunci tendono ad essere pubblicati su siti frequentati dal nostro target ( questa constatazione è personale, ha dato i suoi frutti ma le aziende non dicono nulla a riguardo ).
Un’altra mossa è stata acquistare degli spazi pubblicitari, mese dopo mese, su forum non troppo grandi, gestiti da appassionati e frequentati dal nostro target. Invece di inserire un banner veniva inserito del breve testo che descriveva la pagina.
I risultati sono stati decisamente soddisfacenti.

Conclusioni
Promuovere un programma d’affiliazione non è la fine del mondo. Alcuni programmi sono più facili da promuovere, altri più difficili. Spero che questo articolo, possa esservi d’ispirazione per capire come sfruttare al meglio i programmi e creare una landing page di successo.