Genius Smart di Unicredit – Caratteristiche

 

Genius Smart di Unicredit, una delle più interessanti proposte presentate sul mercato o un prodotto con qualche caratteristica innovativa ma poco utile per gli utenti? Cerchiamo di effettuare un’analisi di questo conto corrente per offrire una risposta ai dubbi dei potenziali clienti, sempre partendo dal presupposto, tuttavia, che ciascuno dovrà effettuare una più puntigliosa osservazione a seconda di quelle che sono le proprie personali esigenze.

Con Genius Smart, il gruppo Unicredit ha deciso di inserirsi a pieno titolo all’interno del settore dei conti corrente pensati per essere di semplice gestione, mettendo insieme operatività classica e nuovi servizi, riuscendo così a coniugare le esigenze di un’utenza tradizionale con quelle di una nuova generazione di clienti, particolarmente attenti al risparmio, che saranno accontentati da un canone piuttosto basso.

L’idea, infatti, è stata proprio quella di mettere insieme l’operatività tipica di un conto tradizionale ai costi di un conto corrente on line. Nel dettaglio, ad esempio, si avrà a disposizione un numero preciso di operazioni da compiere allo sportello incluse nel canone, è prevista la carta bancomat e anche quella di credito, oltre ovviamente alla possibilità di effettuare bonifici e il deposito dei titoli.

Il canone è pari a 6 euro al mese, ma diventa azzerabile o scontabile grazie al rispetto di una serie di parametri, come l’effettuare un versamento di almeno 1500 euro per il primo mese o il possedere un capitale di almeno 15 mila euro sul conto. Tuttavia, proprio in quest’ultimo caso, bisogna prestare un po’ di attenzione e valutare che il tener fermi almeno 15 mila euro presso l’Unicredit si riveli una mossa realmente conveniente per le nostre finanze.